Aree di trattamento

Approfondimento:
Dolore e infiammazioni.

Artriti e artrosi  rappresentano due tra le più comuni patologie delle articolazioni. Le artriti sono patologie infiammatorie articolari di cui sono note più di 100 diverse tipologie in grado di provocare arrossamento, gonfiore, dolore e perdita di funzionalità delle articolazioni colpite. L’artrosi consiste in una serie di progressive alterazioni degenerative della struttura delle cartilagini che ricoprono le articolazioni.

Le più frequenti localizzazioni della malattia artrosica sono quelle a carico dell’articolazione del ginocchio, dell’anca, della spalla, delle vertebre lombari e cervicali, ma possono anche essere colpite altre articolazioni. Una delle conseguenze più frequenti delle patologie artritiche e artrosiche è la comparsa di un’infiammazione articolare e periarticolare, causa di dolore intenso. Non esiste attualmente una terapia risolutiva per queste patologie: si possono però mettere in atto una serie di misure volte a migliorare lo stile di vita, a ridurre i sintomi e la disabilità.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (i cosiddetti FANS), sono da tempo conosciuti per la loro capacità di attenuare il dolore causato dall’infiammazione, e vengono pertanto ampiamente utilizzati nella terapia di artriti e artrosi. La somministrazione per via orale di FANS per periodi prolungati può però dar luogo ad effetti collaterali soprattutto a carico dell’apparato gastroenterico, che possono a volte costringere all’interruzione del trattamento. Per questo motivo, nei casi  più lievi, si può ricorrere all’applicazione di creme o gel a base di FANS direttamente sulla cute, evitando così gli effetti collaterali di questi farmaci sull’apparato gastroenterico.

Sezione principale

Per tornare al documento principale: clicca qui.