Farmacovigilanza

Farmacovigilanza

La farmacovigilanza è un argomento di primaria importanza per tutte le aziende che producono farmaci. La salute dei pazienti è il valore primario al quale si richiamano non solo gli operatori sanitari, ma anche le aziende farmaceutiche.

In questo contesto, è obbligatorio per legge che queste ultime abbiano in atto sistemi che consentano il controllo continuo della sicurezza di impiego dei farmaci, attraverso il monitoraggio dei loro effetti collaterali: la farmacovigilanza si occupa dell’insieme delle attività finalizzate a questo scopo. Gli operatori sanitari (medici, farmacisti, infermieri, biologi) e i cittadini hanno il ruolo di raccogliere tutte le informazioni relative agli effetti collaterali dei farmaci assunti, e di trasmettere tali informazioni al responsabile della Farmacovigilanza della Azienda Sanitaria Locale di riferimento, che a sua volta le trasmetterà a un apposito database dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Tutte le Aziende farmaceutiche monitorano continuamente le informazioni di sicurezza dei farmaci da esse prodotti. Gli operatori sanitari ed i cittadini possono pertanto segnalare l’insorgenza di effetti collaterali seguendo le informazioni riportate nel sito dell’Agenzia Italiana del Farmaco (www.agenziafarmaco.gov.it), selezionando dalla Homepage “Cittadino” od “Operatore” e poi tra le attività, scegliendo “farmacovigilanza” dove sono riportate tutte le informazioni relative alla segnalazione di una sospetta reazione avversa.

Per ulteriori informazioni: phvitaly@remove-this.mylan.com

Numero di telefono: 02 61246439

Numero di fax: 02 82952064